Il film

L’ANIMA ATTESA. Dedicato a don Tonino

di E. Winspeare

È la storia di un uomo d’affari in crisi, che non crede più in niente.

La crisi economica innescata da prodotti finanziari drogati da un’ingorda attività speculativa, lo ha colpito in pieno, sia nel portafoglio che nell’anima. Ma lui non sa di possederne una o almeno non ci crede.

Durante un viaggio, un fine settimana dalla sorella, nel Salento ad Alessano fa esperienza di tante epifanie. Saranno queste, che gli faranno sperimentare concretamente il reale messaggio di don Tonino e per  questo motivo avverrà in lui un cambiamento radicale.

È come se, grazie alle parole e agli insegnamenti del grande Vescovo salentino, per la prima volta scoprisse che l’intelligenza è dei semplici e dei puri, mentre la stupidità è dei cinici.

Il senso dell’esistenza che gli si spalanca davanti è come un’epifania luminosa, una volta arrivato alla tomba di don Tonino, ad Alessano.

L’anima attesa, una produzione di PAX CHRISTI – MOSAICO DI PACE e tutti i sostenitori di “Adotta un fotogramma per don Tonino”

Produttori esecutivi: Carlo Montedoro, Gemma D’Ambrosio, Gianni Dalena e Rosa Siciliano
Regia: Edoardo Winspeare
Soggetto e sceneggiatura: Carlo Bruni e Edoardo Winspeare
Interpreti: Carlo Bruni, Nunzia Antonino, Federico Russo, Franco Ferrante, Don Donato Bleve

Organizzazione: Emanuela De Giorgi
Fotografia: Davide Micocci
Musica: Mirko Lodedo
Montaggio: Andrea Facchini
Montaggio del suono: Giuseppe D’Amato
Suono in presa diretta: Gianluigi Gallo

Operatore: Diego Silvestri

Scenografia: Alessandra Polimeno
Costumi: Celeste Casciaro

Grafica: Cosimo Cortese

Ufficio Stampa: Annamaria Minunno e Fabio Dell’Olio

Annunci